Doppio raid negli uffici del Comune: danneggiato anche il quadro elettrico

Ignoti hanno ‘visitato’ le Politiche sociali e l’Anagrafe

(foto di repertorio)

Un altro raid negli uffici decentrati del Comune di Caserta ubicati nella ex Caserma Sacchi in via San Gennaro. 

Nel corso del week end (non è stato ancora possibile stabilire quando sia stato messo a segno il raid) ignoti hanno fatto irruzione negli uffici delle Politiche Sociali e dei Servizi demografici.

Nei primi locali hanno portato via un computer e poco altro; nell’altro sembra poco o nulla (anche se è in corso ancora l’accertamento da parte dei dipendenti).

Ma il danno maggiore è stato quello provocato all’impianto elettrico che è stato danneggiato. Questo ha praticamente paralizzato tutti i Servizi demografici coi cittadini che stamattina si sono messi in fila senza però poter vedere ‘lavorate’ le loro richieste.

Il problema è stato fortunatamente risolto nella tarda mattinata e questo ha permesso di poter riaprire i servizi al pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

  • Altre 8 vittime del virus nel casertano ma i nuovi positivi sono in calo

Torna su
CasertaNews è in caricamento