rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cronaca

Il padre di Joseph Capriati patteggia per il tentato omicidio del dj

Accolta l'istanza di pena concordata. Ha da subito collaborato con gli inquirenti

Accolta la richiesta di patteggiamento per Pietro Capriati accusato del tentato omicidio del figlio, il famoso dj Joseph Capriati, avvenuto a Caserta a inizio gennaio. Il giudice Minio ha accolto l'istanza di pena concordata a 3 anni formulata dal legale dell'uomo, l'avvocato Giuseppe Foglia.

Si conclude così la vicenda giudiziaria nata dopo la lite nell'abitazione della frazione Falciano di Caserta. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, il dj avrebbe sferrato un pugno al padre durante una colluttazione ed il padre rispose accoltellandolo. Il fendente perforò un polmone e furono necessari diversi interventi chirurgici per salvargli la vita. 

Già in sede di interrogatorio di garanzia Capriati senior aveva fornito spiegazioni mostrandosi da subito collaborativo con gli organi inquirenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il padre di Joseph Capriati patteggia per il tentato omicidio del dj

CasertaNews è in caricamento