menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il blitz della polizia

Il blitz della polizia

Fanno irruzione in casa e lo trovano con la droga nelle mutande

Il 45enne arrestato dalla polizia aveva allestito una piazza di spaccio in stile "Gomorra" nella sua abitazione

E’ stato premiato con un altro arresto lo sforzo investigativo degli uomini del commissariato di Pubblica Sicurezza di Castel Volturno, guidato dal dirigente Luigi Graziano, che nel pomeriggio di ieri, a conclusione di un’attività info-investigativa, hanno tratto in arresto E. J., sudanese 45enne, in Italia da diverso e più volte tratto in arresto, trovato in possesso di diverse decine di grammi di cocaina, denaro e materiale atto al confezionamento della droga nonché bilancini di precisione.

Lo straniero era stato segnalato agli agenti della Squadra Volante da una fonte confidenziale come soggetto dedito all’attività di spaccio di sostanza stupefacente all’interno della sua abitazione, ubicata in una delle traverse lungo la Domitiana, trasformata in una sorta di “fortino”, il cui accesso era protetto da grate e porta blindata.

Nel corso dei servizi di appostamento effettuati in più occasioni, resi difficoltosi dalla numerosa presenza di stranieri e di acquirenti per cui era necessario dissimulare la presenza, gli agenti costatavano il “viavai” di numerosi tossicodipendenti, motivo per cui, nel tardo pomeriggio di ieri, approfittando del buio, s’avvicinavano al pianerottolo antistante l’abitazione, in attesa del momento opportuno per irrompere all’interno. Momento che si presentava allorquando la porta d’ingresso veniva aperta dall’interno e gli agenti, prontamente, bloccavano lo straniero che, vanamente, tentava di opporre resistenza.

Nel corso della perquisizione, occultata all’interno dello slip indosso all’uomo, veniva rinvenuto un grosso involucro contenente sostanza stupefacente, poi risultata essere cocaina nonché circa 350 euro mentre all’interno della casa veniva rinvenuta altra sostanza stupefacente, bilancini di precisione ed il necessario per il confezionamento in dosi. La droga, circa 31 grammi di cocaina , è stata sottoposta a sequestro, unitamente ai bilancini ed al materiale per confezionarla mentre lo straniero, già noto alle forze dell'ordine, veniva tratto in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti ed associato al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento