menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Al Comune di San Cipriano ci sono solo tre vigili urbani

Al Comune di San Cipriano ci sono solo tre vigili urbani

In organico solo 3 vigili ed uno è pronto a chiedere il trasferimento

Iovine: "Il sindaco vuole assumere nell'area finanziaria e non nel comando"

Il sindaco di San Cipriano d’Aversa Vincenzo Caterino in più occasioni si è lamentato della massiccia presenza di immigrati sul territorio sottolineando però che “i controlli non possono essere incisivi per lo scarso numero di persone nel comando di polizia municipale”. Quindi la decisione ovvia sarebbe quella di aumentare il personale della Municipale qualora ci fosse la possibilità.

Ed invece dopo la delibera di giunta del 27 marzo 2013 per la programmazione del fabbisogno di personale relativamente al triennio 2017-2019 si è deciso di aumentare le unità dell’Area Finanziaria. In particolare il Responsabile dell’Area Amministrativa Francesco Cecoro ha indetto una procedura di mobilità esterna volontaria per la copertura di 1 posto a tempo pieno ed indeterminato, da inquadrare all’interno dell’Area Finanziaria-Tributi, con la qualifica di “Istruttore contabile”, categoria C1 e un’altra procedura di mobilità esterna volontaria per la copertura di 1 posto a tempo pieno ed indeterminato, da inquadrare all’interno dell’Area Finanziaria-Tributi, con la qualifica di “Istruttore direttivo contabile”, categoria D1.

Il gruppo di minoranza di ‘San Cipriano Bene Comune’ guidato da Margherita Iovine vuole vederci chiaro sottolineando che “si vanno ad aggiungere altre due persone in un settore che già conta cinque unità mentre non si fa niente per la Polizia municipale che oggi conta un comandante e due agenti, e di questi ci sarebbe uno pronto a chiedere il trasferimento. Come vogliamo fare un censimento degli immigrati? Cosa si vuole fare per la sicurezza del territorio?”. Iovine poi lamenta anche l’assenza di un assistente sociale, “una figura importantissima che accoglie le situazioni di natura sociale della popolazione che purtroppo però non interessa all’attuale amministrazione che invece vuole nuovi contabili”. Ed infine la volontà del gruppo di minoranza di presentare in consiglio comunale una mozione per “annullare queste procedure perché non sono state fatte per il bene della collettività”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento