Travolto ed ucciso da un treno: aveva 35 anni

Il ragazzo lavorava per una ditta casertana

Una nuova tragedia sui binari. Un ragazzo di 35 anni, dipendente di un’azienda casertana che stava lavorando sulla linea Milano-Venezia, è stato travolto ed ucciso da un treno in transito nel tratto tra Ospitaletto e Brescia. Sull’incidente la Procura di Brescia ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo. Il pubblico Ministero Teodoro Catananti sta ricostruendo la dinamica di quanto accaduto. Non è escluso che l’operaio sia sceso sui binari dalla parte sbagliata venendo così travolto dal treno in arrivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Aumentano i contagi, altre 8 vittime del Covid nel casertano

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

Torna su
CasertaNews è in caricamento