Ubriaco investe ed uccide professore, condannato

La Cassazione respinge il ricorso di un 40enne per la morte del docente di matematica Francesco Castrillo

Castrillo fu ucciso dall'auto in corsa

Arriva la condanna definitiva per il 40enne accusato dell'omicidio colposo del professore di matematica Francesco Castrillo, 70enne di Pietravairano.

I giudici della Corte di Cassazione hanno dichiarato inammissibile il ricorso e confermato la sentenza di condanna pronunciata nei due gradi di giudizio precedenti nei confronti di Adil Garraoui, marocchino. L'uomo, nell'ottobre 2015, imboccò via Roma a Pietravairano a bordo della Ford Focus travolgendo il docente in pensione che si trovava a margine della carreggiata. 

Gli Ermellini hanno confermato la dinamica del sinistro: "nell'affrontare una curva destrorsa ad una velocità tra 58 e 70 Km/h, l'autovettura condotta dal Garraoui perdeva aderenza a causa del fondo stradale bagnato e si spostava sul lato sinistro della carreggiata, colpendo alla gamba sinistra il pedone che lì si trovava", si legge nella sentenza. Circostanza aggravata dal fatto che il 40enne risultò positivo all'alcoltest.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I giudici hanno condannato il 40enne al pagamento delle spese processuali ed al versamento di 2mila euro in favore della Cassa delle Ammende.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sequestrata azienda di giardinaggio: alberi uccisi dal punterolo rosso bruciati in un terreno | FOTO

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Il pentito: "Carmine Schiavone voleva eliminare gli ultimi rappresentanti dei Bidognetti"

  • Aumentano di nuovo i contagi da coronavirus nel casertano

  • Nervi tesissimi tra cancellieri ed avvocati. La Camera Penale: "Accuse false contro la nostra categoria"

Torna su
CasertaNews è in caricamento