Travolto dal treno in corsa: finisce in ospedale

Si è fratturato una gamba. Circolazione ferroviaria sospesa per gli accertamenti delle forze dell'ordine

Dramma in stazione

Dramma alla stazione ferroviaria di Santa Maria Capua Vetere dove un uomo è stato investito da un treno ed è rimasto gravemente ferito. Stando ad una prima ricostruzione l'uomo, un migrante non ancora identificato, stava camminando lungo la linea dei binari all'altezza del ponte Alifana, in via Enrico Fardella.

Non si è avveduto del sopraggiungere di un treno regionale che procedeva verso Caserta. E' stato travolto, finendo a terra. Un impatto violentissimo che poteva avere un tragico epilogo. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi. Sul posto un'ambulanza e la polizia del commissariato sammaritano. A far temere il peggio era una gamba, gravemente ferita a prima vista. Fortunatamente, dopo l'arrivo in ospedale, quelle ferite si sono rilevate essere una frattura.

Una dinamica dai contorni ancora incerti su cui cercano di far luce gli agenti della polizia ferroviaria di Caserta. L'episodio si è verificato intorno alle 19 con la circolazione ferroviaria è stata sospesa sospesa per consentire agli agenti di effettuare i rilievi del caso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento