Cronaca

Investe ed uccide un uomo sulla statale, il giudice lo scagiona

Assolto un autotrasportatore di 61 anni dall'accusa di omicidio colposo

La vittima era in bicicletta

Travolse ed uccise con il suo furgone un uomo in bicicletta sulla statale 7 bis a San Tammaro. Per questo motivo era finito a processo, con l'accusa di omicidio colposo, Renato C., autotrasportatore di 61 anni di Casal di Principe

Nei giorni scorsi il verdetto. Il giudice Cesare del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, accogliendo le tesi difensive del legale del 61enne, l'avvocato Mirella Baldascino, lo ha assolto dalle accuse formulate nei suoi confronti dalla Procura.

La tragedia si verificò nell'agosto 2011. L'uomo, a bordo di un Ford Transit, non si accorse della presenza del ciclista, Vasile Munteanu, centrandolo in pieno. Dopo 15 giorni di agonia il malcapitato morí. Secondo l'accusa la velocità, unita alle scarse condizioni di visibilità, fu la causa dell'incidente mortale. Per il giudice, però, si trattò di una tragica fatalità, annullando, con la sua sentenza, le responsabilità accusate all'autotrasportatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe ed uccide un uomo sulla statale, il giudice lo scagiona

CasertaNews è in caricamento