Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Uccide 2 ragazzi in bici, maxi sconto in Appello per l'automobilista

La pena passa da 6 a 2 anni. L'incidente avvenuto sulla Statale 7 bis

Antonio Corvino è stato condannato a 2 anni

Maxi sconto di pena in Appello per Antonio Corvino, 43enne di Caserta, accusato del duplice omicidio strade di di un 27enne della Guinea ed un 29enne del Senegal, avvenuto a febbraio dell'anno scorso sulla Statale 7 bis a Teverola. 

La prima sezione della corte partenopea, accogliendo le tesi dei difensori, gli avvocati Nello Sgambato ed Alfonso Iovino, ha inflitto al 43enne, conosciuto con l'appellativo di Culacchiotto, la pena di due anni di reclusione. In primo grado era stato condannato a 6 anni.

Secondo l'accusa Corvino ha ucciso Yayandonky Soumare e Fati Njai (i cui familiari si sono costituiti in giudizio con gli avvocati Camillo Federico, Hillary Sedu e Tommaso Pellegrino) che stavano percorrendo in bicicletta la strada, le cui condizioni di luminosità sono decisamente scarse. Dopo l'incidente Corvino non si fermò per prestare soccorso. Le indagini dei carabinieri, però, hanno permesso di ritrovare l'auto, all'esterno di un'officina a Caserta, ed in questo modo risalire al responsabile del duplice omicidio stradale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide 2 ragazzi in bici, maxi sconto in Appello per l'automobilista

CasertaNews è in caricamento