Uccide 2 ragazzi in bici, maxi sconto in Appello per l'automobilista

La pena passa da 6 a 2 anni. L'incidente avvenuto sulla Statale 7 bis

Antonio Corvino è stato condannato a 2 anni

Maxi sconto di pena in Appello per Antonio Corvino, 43enne di Caserta, accusato del duplice omicidio strade di di un 27enne della Guinea ed un 29enne del Senegal, avvenuto a febbraio dell'anno scorso sulla Statale 7 bis a Teverola. 

La prima sezione della corte partenopea, accogliendo le tesi dei difensori, gli avvocati Nello Sgambato ed Alfonso Iovino, ha inflitto al 43enne, conosciuto con l'appellativo di Culacchiotto, la pena di due anni di reclusione. In primo grado era stato condannato a 6 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo l'accusa Corvino ha ucciso Yayandonky Soumare e Fati Njai (i cui familiari si sono costituiti in giudizio con gli avvocati Camillo Federico, Hillary Sedu e Tommaso Pellegrino) che stavano percorrendo in bicicletta la strada, le cui condizioni di luminosità sono decisamente scarse. Dopo l'incidente Corvino non si fermò per prestare soccorso. Le indagini dei carabinieri, però, hanno permesso di ritrovare l'auto, all'esterno di un'officina a Caserta, ed in questo modo risalire al responsabile del duplice omicidio stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Nuovo boom di contagi nel casertano, ma crescono anche i guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento