menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Don Michele Mottola

Don Michele Mottola

Abusi su una bambina, don Michele davanti al giudice

Fissato l'interrogatorio di garanzia per il parroco (sospeso) accusato di violenza sessuale

Fissato l'interrogatorio di garanzia per don Michele Mottola. Il parroco di Trentola Ducenta, sospeso dal vescovo Angelo Spinillo, si presenterà domani, 11 novembre, dinanzi al magistrato accompagnato dal suo legale Antimo D'Alterio. 

Don Michele Mottola, secondo la ricostruzione della Procura della Repubblica di Napoli Nord che è stata avallata dal gip del tribunale che ne ha disposto l'arresto in carcere, sarebbe poi arrivato a baciare con la lingua quella piccola bambina che frequentava la sua parrocchia di Trentola Ducenta; arrivando, finanche, a "simulazioni di rapporti sessuali completi con sfregamento delle zone erogene". 

Fatti che sono stati portati alla luce dalla stessa vittima e che sarebbero continuati per cinque mesi, da ottobre 2018 a marzo 2019, quando interviene una coppia che frequenta la parrocchia, con cui la piccola si era confidata, per allertare il vescovo della Diocesi Angelo Spinillo di quanto stava avvenendo e mettere al corrente anche i genitori della piccola, che quest'ultima non voleva interpellare in un primo momento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

AstraDay, prenotazioni ‘accavallate’: l’Asl cambia gli orari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento