Cronaca

Insulta i poliziotti dopo la partita, daspo per un ultrà

Non potrà presentarsi allo stadio per 5 anni durante le partite della Casertana

E' un tifoso della Casertana

"Vi ammazzo, fate schifo". Questo il tenore delle frasi rivolte da un ultrà della Casertana ai poliziotti del commissariato di Castellammare di Stabia e che sono alla base del provvedimento di daspo, per una durata di 5 anni, da parte del Questore di Caserta.

I fatti si sono verificati nel novembre del 2018 quando S.V., 31 anni di Caserta, al termine della partita tra la Juve Stabia e la Casertana disputata allo stadio Menti avrebbe rivolto una serie di frasi ingiuriose agli agenti, tra cui anche "vi veniamo a prendere fino a casa, buffoni". In seguito all'episodio il Questore di Caserta aveva imposto il daspo, con l'obbligo di presentarsi in Questura durante tutte le partite della Casertana.

Provvedimento che è stato confermato dalla Cassazione che ha rigettato il ricorso del tifoso confermando la congruità della durata della pena, anche alla luce di un analogo provvedimento che lo aveva colpito nel 2015 a Salerno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulta i poliziotti dopo la partita, daspo per un ultrà

CasertaNews è in caricamento