Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Folle corsa contromano per scappare alla polizia: la sua fuga finisce contro un muro

Ha speronato un'altra vettura e si è schiantato. Poi ha distrutto il vetro dell'auto della polizia

Alla vista dei poliziotti fa inversione di marcia sulla Domiziana, ne nasce un inseguimento anche per le vie del centro cittadino, tra pedoni ed automobilisti, che termina con lo schianto del fuggitivo contro il muro di un'abitazione: arrestato.

E’ quanto accaduto stamattina a Mondragone dove una Golf di colore blu guidata dal 27enne tunisino G. G., 'residente' ai Palazzi Cirio, con un uomo di Giugliano in Campania come passeggero, alla vista di una volante del Commissariato di Castel Volturno, all'altezza del km 19 della Domiziana. poco prima dell'intersezione con via Venezia, ha invertito il senso di marcia dandosi alla fuga.

Ne è nato un inseguimento sulla Domiziana (direzione Napoli) fino alla rotonda di via Castel Volturno. Il tunisino ha cercato in tutti i modi di sfuggire ai poliziotti, ha optato per il ritorno verso Mondragone zigzagando tra le vetture che procedevano nell'opposto senso di marcia. Giunto a piazza Crocelle la vettura del fuggitivo ha svoltato a sinistra rischiando di investire dei passanti immettendosi in via Generale Boccucci.

Lì la Golf blu ha speronato una vettura proveniente nell'opposto senso di marcia per poi schiantarsi data la folle velocità frontalmente contro il muro di un'abitazione distante pochi metri. Raggiunto dai poliziotti il 27enne tunisino ha cercato di dimenarsi e svincolarsi per non esser portato in commissariato oltre che rifiutarsi di sottoposti all'alcol test ed ai prelievi per la rilevazione delle sostanze stupefacenti.

Una volta dentro l'auto di servizio della polizia di stato ha dato in escandescenza frantumando il vetro posteriore della vettura. Gli agenti con molta difficoltà hanno condotto H. G. nelle camere di sicurezza del Commissariato castellano traendolo in arresto per oltraggio, minacce e resistenza in concorso a pubblico ufficiale oltre che per danneggiamento (della vettura di servizio). Mercoledì mattina dovrà chiarire la propria posizione con rito direttissimo presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle corsa contromano per scappare alla polizia: la sua fuga finisce contro un muro

CasertaNews è in caricamento