Infermiere accoltellato dopo una lite in piazza

L’aggressore è stato identificato: il litigio per motivi passionali

Ci potrebbero essere motivi passionali dietro l’aggressione avvenuta martedì sera in piazza Cappello a Piedimonte Matese, dove un infermiere che lavora in ospedale è stato accoltellato al termine di una lite.

La vittima è stata immediatamente trasportata al Pronto soccorso dove è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico.

Fortunatamente non sembra essere in pericolo di vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’aggressore, un 50enne di Gioia Sannitica, è stato identificato dalle forze dell’ordine. Sembra che la discussione sia legata a motivi passionali e sarebbe degenerata in piazza, dove l’infermiere è stato colpito da un fendente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sequestrata azienda di giardinaggio: alberi uccisi dal punterolo rosso bruciati in un terreno | FOTO

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Il pentito: "Carmine Schiavone voleva eliminare gli ultimi rappresentanti dei Bidognetti"

  • Aumentano di nuovo i contagi da coronavirus nel casertano

  • Macchia nera, scoperta choc: "Dna umano". Sequestrato depuratore: "Fogne direttamente nel canale"

Torna su
CasertaNews è in caricamento