Infermiera dell'ospedale positiva dopo il vaccino

Il direttore: "Virus contratto prima". In provincia sono 3558 le dosi somministrate

Il caso

Un’infermiera dell’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta è risultata positiva al coronavirus dopo la somministrazione del vaccino. La donna, che lavora in prima linea con gli ammalati di Covid, è stata vaccinata lo scorso 2 gennaio e la sera stessa ha iniziato ad avvertire lievi sintomi: è stata così sottoposta a tampone, risultato positivo.

"Non c’è da allarmarsi è evidente che l’infermiera aveva già contratto il virus prima della somministrazione del vaccino", ha spiegato all’Agi il direttore dell’ospedale, Gaetano Gubitosa. Gli operatori sanitari ad alto rischio vengono sottoposti al tampone una volta a settimana ed è probabile dunque che la donna abbia contratto il virus proprio in quel range di tempo tra un tampone e l’altro. L’infermiera sta bene e non presenta sintomi rilevanti.

Intanto in provincia di Caserta sono 3558 i vaccinati con il dato che è fermo all'intera giornata del 4 gennaio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Blitz di Luca Abete, scoperta scuola che offre punteggio ai prof in cambio di soldi I VIDEO

  • L'abbandono, poi le lacrime e l'abbraccio: 'C'è Posta per Te' riunisce padre e figlio del casertano

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Un boato in pieno coprifuoco: bomba esplode davanti a tabacchi

Torna su
CasertaNews è in caricamento