Infermiera aggredita in ospedale, in 2 rischiano il processo

La violenza per i 'presunti ritardi' nelle cure in ospedale

Hanno aggredito un'infermiera all'interno del pronto soccorso dell'ospedale Moscati di Aversa. Per questo motivo rischiano il rinvio a giudizio Gennaro ed Assunta R. 

L'episodio di violenza si è verificato nel settembre del 2018 quando i due si recarono al pronto soccorso in quanto uno di loro accusava un malore che venne trattato in codice bianco. Quando videro che venne data priorità ad altri che erano arrivati dopo di loro andarono in escandescenza aggredendo la malcapitata infermiera capo M.R.N.

Addirittura fu lo stesso paziente insieme alla donna a dare adito alla violenza per fare valere le proprie ragioni, che gli sono costate un'imputazione per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Stamattina nel corso dell'udienza preliminare, celebrata dinanzi al gip Saladino del tribunale di Napoli Nord, il difensore degli imputati, l'avvocato Stefania D'Onofrio, ha aderito all'astensione proclamata dalla Camera Penale facendo saltare il processo.

Si tornerà in aula la prossima settimana. La vittima era presente in aula, insieme al suo avvocato Salvatore Piccolo, pronta a costituirsi parte civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arrestato il patron della 'Clinica Pineta Grande'

  • Bollo auto, quando pagarlo e come ottenere la riduzione nel 2020

  • Terribile schianto sulla Nola-Villa Literno: due feriti gravi

  • Non supera il test di Medicina, il giudice ordina all’Università di farle ripetere la prova

  • Il business della monnezza dei Casalesi, la Dia: "Veleni nell'acqua e nelle strade"

  • Mazzette ai politici per gli appalti alla camorra, Zagaria è un fiume in piena

Torna su
CasertaNews è in caricamento