Sindaco indagato per reati tributari: "Estraneo ai fatti, c'è di mezzo la politica"

Richiesto il rinvio a giudizio per il primo cittadino e per altre 8 persone

Il sindaco di Gricignano di Aversa, Vincenzo Santagata

Chiesto il rinvio a giudizio del sindaco di Gricignano, Vincenzo Santagata. La Procura di Napoli ha inserito nell'elenco degli indagati il primo cittadino gricignanese con l'accusa di reati tributari. L'udienza preliminare ci sarà ad ottobre. Non solamente Santagata indagati ma anche altre 8 persone. Secondo l'accusa il commercialista Santagata sarebbe stato il 'gestore di fatto' di alcune società per una "violazione di indebita compensazione di imposta per vari anni (dal 2008 al 2014) per somme variabili da 52mila a 287mila euro di 4 società con sedi a Giugliano e Carinaro (per un totale di oltre 2,2 milioni di euro)". Il primo cittadino è anche accusato di "distruzione o l’occultamento di libri e scritture contabili di tre società, così da non rendere possibile la ricostruzione del patrimonio e del movimento degli affari; l’indicazione nella dichiarazione Iva-Redditi di una società presentata per l’anno 2013 elementi fittizi per 486.066,11 euro più l’Iva pari a 98.293,88 euro; l’omissione per l’an-no d’imposta 2011 la presentazione della dichiarazione Iva-Redditi di una società, pur conseguendo ricavi per 598.186,11 euro più l’Iva pari a 119.640 euro. Un giro d’affari enorme e, per la Procura, con gravi danni economici per l’Erario”.

L’inchiesta fu avviata dalla Procura di Ferrara diversi anni fa, e precisamente nel luglio 2014 quando la Guardia di Finanza eseguì una perquisizione nello studio commerciale di Santagata, allora consigliere di opposizione, per reperire documentazione su una società di Giugliano e nel 2015, durante un interrogatorio, il professionista negò le accuse, riferendo di non aver mai tenuto la contabilità delle società di cui risultava consulente fiscale e, in alcuni casi anche socio, anche se sarebbero stati trovati alcuni documenti nello studio commerciale.

Sulla vicenda è intervenuto lo stesso sindaco di Gricignano di Aversa, Santagata, per chiarire subito che "sono estraneo ai fatti, e lo dimostrerò nelle sedi giudiziarie. Già in campagna elettorale ho presentato il casellario giudiziale e l'anno scorso sono accadute delle cose che sono pronto a presentare nelle sedi opportune quando vorrà chiamato, perché ad oggi non mi è stato ancora notificato nulla, a testimoniare o comunque a fare chiarezza. Sono come sempre fiducioso nella magistratura". E poi la stoccata finale: "Non c'entra la mia professione, qui c'è di mezzo la politica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

  • Altre 8 vittime del virus nel casertano ma i nuovi positivi sono in calo

Torna su
CasertaNews è in caricamento