Incendio al bar, si indaga sulle cause

Il locale sequestrato: per ora non sono state trovate tracce che portino ad una pista dolosa

I danni provocati dall'incendio

Sarà la squadra investigativa dei vigili del fuoco a dover far luce sull'incendio avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì ad Aversa che ha completamente distrutto il bar Blessing in viale Kennedy. Un rogo che ha impegnato (e non poco) i pompieri per evitare conseguenze peggiori ma sul quale per ora non ci sono certezze. 

IL VIDEO DELL'INCENDIO

All'interno del locale non sono state rinvenute, almeno per il momento, tracce di liquido che possa far pensare ad un evento doloso, ma servirà comunque il lavoro del nucleo investigativo per chiarire definitivamente la vicenda. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La struttura commerciale, per ora, è stata posta sotto sequestro per permettere ulteriori verifiche agli inquirenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in spiaggia: è morto Renato Lamberti

  • Schianto fatale sulla Domiziana: muore ragazza. Ci sono anche feriti | FOTO

  • Vola dalla finestra di casa e muore a 56 anni

  • Coppia di commercianti positivi al coronavirus. E' caccia a tutti i contatti

  • Truffa alle assicurazioni: 46 a rischio processo. Coinvolti medici ed avvocati

  • Cavallo stramazza al suolo nella Reggia di Caserta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento