rotate-mobile
Cronaca

Gli occhi della Dda sull’intreccio tra politici e imprenditori per gli appalti dei servizi sociali

Sotto la lente affidamenti dei Comuni di Caserta, Teano, Sparanise e dell’Asl

Un intrigo tra imprenditori del Terzo settore, politici e dipendenti pubblici. Con l'ombra del business criminale del clan dei Casalesi. C'è questo dietro l'inchiesta della Dda che ha fatto scattare questa mattina una dozzina di perquisizioni in varie città della provincia di Caserta, eseguite dagli uomini della Squadra Mobile che hanno notificato 20 avvisi di garanzia con accuse varie: corruzione, turbativa d'asta, concussione, fittizia intestazione, emissione di fatture false per operazioni inesistenti.

Tra gli indagati spuntano nomi conosciuti del panorama politico (casertano e non): Maria Giovanna Sparago, ex assessore alle Politiche sociali del Comune di Caserta; l'ex senatore nonché ex sindaco del Comune di Afragola Vincenzo Nespoli; il sindaco di Sparanise Salvatore Martiello; Orlando Diana ex consigliere comunale di San Cipriano d’Aversa; l'ex assessore del Comune di Orta di Atella Luigi Di Lorenzo. A loro si aggiungono due dipendenti del Comune di Teano. Nel mirino della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli appalti per il conferimento di servizi di assistenza nei Comuni di Caserta, Teano e Sparanise oltre ad uno dell'Asl di Caserta. 

I politici ed i funzionari pubblici, secondo la ricostruzione della Dda, avrebbero messo a disposizione il loro ruolo e la loro funzione pubblica relazionandosi con esponenti del clan dei Casalesi inseriti di volta in volta negli Enti Pubblici coinvolti. Nello specifico Orlando Diana insieme a Maurizio Zippo è stato ‘considerato’ dai magistrati antimafia imprenditore vicino ai Casalesi e, grazie a questo, sarebbe riuscito ad infiltrarsi presso vari enti per ottenere l'affidamento dei servizi socio-sanitari e socio-assistenziali con “Sinergia”, "Il Volo", "Primavera", "Amame", "Campania Emergenza SRL", "Non Solo Caffè Srl" che sono finite nel mirino degli inquirenti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli occhi della Dda sull’intreccio tra politici e imprenditori per gli appalti dei servizi sociali

CasertaNews è in caricamento