rotate-mobile
Cronaca Santa Maria Capua Vetere

Camorra, sequestrati pc e documenti ‘interessanti’ dopo le perquisizioni

Il materiale finito nelle mani della Dda

E’ tutto nelle mani della Dda il materiale sequestrato nei giorni scorsi durante le perquisizioni effettuate a Casagiove, Santa Maria Capua Vetere e Casapesenna nell’ambito dell’inchiesta per concorso esterno in associazione mafiosa e riciclaggio che ha messo nel mirino le cooperative che gestiscono i ragazzini che commettono reati e che, per tale motivo, vengono allontanati dalle famiglie. Un’inchiesta che vede al momento indagate cinque persone, tra cui tre sorelle ed il marito di una di loro. Nel corso delle perquisizioni effettuate dalla Squadra Mobile di Caserta sono stati sequestrati computer e documentazione “interessante” per lo sviluppo dell’indagine. Quello che adesso la Dda dovrà verificare è un elemento: come sia possibile che persone legate al clan dei Casalesi da rapporti familiari possano aver potuto gestire istituti per ragazzini minorenni per conto del ministero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camorra, sequestrati pc e documenti ‘interessanti’ dopo le perquisizioni

CasertaNews è in caricamento