menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gaetano Tessitore, il sindaco di Francolise indagato nell'inchiesta sull'assenteismo

Gaetano Tessitore, il sindaco di Francolise indagato nell'inchiesta sull'assenteismo

Assenteismo in ospedale, indagato anche il sindaco | TUTTI I 28 NOMI

Tessitore, primo cittadino di Francolise, è finito nell’indagine della Procura sull’ospedale San Rocco

C’è anche il sindaco di Francolise Gaetano Tessitore nell’elenco dei 28 indagati per i casi di assenteismo tra l’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca e l’azienda ospedaliera universitaria di Napoli Federico II.

Il primo cittadino, anestesista rianimatore proprio nel nosocomio sessano, risulta infatti indagato a piede libero assieme ad altre 10 persone: Ugo Attanasio (di Sessa Aurunca), Anna Bufano (residente a Sessa Aurunca), Giuseppina Ricciardi (di Carinola), Domenico Bova (di Carinola), Gloria Dell’Estate (residente a Sessa Aurunca), Vinicio Ferone (di Casoria), Nicoletta Iannotta (di Napoli), Valentina Carpine (di Teano), Salvatore Di Cerbo (di Piedimonte Matese) e Luigi Ragucci (di Napoli).

L’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha portato questa mattina i carabinieri della Compagnia di Capua ad eseguire 18 ordinanze di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Tramite intercettazioni e telecamere nascoste i militari hanno infatti scoperto un imponente sistema di truffa ai danni dell’Asl da parte di medici, infermieri e personale amministrativo. In particolare gli indagati sono accusati di assenteismo: ai vertici del ‘sistema’ c’era un gruppo di sei dirigenti medici dell’ospedale San Rocco che riuscivano a garantirsi illecitamente la possibilità di allontanarsi dal luogo di lavoro, con la timbratura delle presenze che venivano effettuate da colleghi e in alcuni casi anche dal figlio di un medico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento