39 INDAGATI Ex sindaco, assessori e consiglieri nel mirino della Procura

Lo scandalo abusi a Pineta Grande travolge l'amministrazione guidata da Dimitri Russo. Sotto inchiesta anche ex manager Asl ed ex parlamentare

Dimitri Russo e Vincenzo Schiavone

Contestualmente alla notifica dell’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari a carico del patron della Clinica Pineta Grande di Castel Volturno, Vincenzo Schiavone, i carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta, guidati dal tenente colonnello Nicola Mirante, hanno notificato 39 avvisi di garanzia ad ex amministratori e funzionari della Regione che hanno approvato e firmato documenti necessari a Schiavone per avere il permesso all’ampliamento.

In particolare i carabinieri hanno verificato che il ‘blocco autorizzativo’ per i posti letto fu bypassato con una circolare della Regione Campania che, in realtà, era stata ideata dallo stesso Schiavone e riportata fedelmente dai funzionari. In questo modo è stato concesso un ampliamento di 200 posti alla clinica di Castel Volturno che ha potuto portare avanti l’iter autorizzativo col Comune. Nell'elenco delle persone finite nel mirino degli inquirenti ci sono, tra gli altri, l'ex sindaco di Castel Volturno Dimitri Russo, la sua giunta ed gli ex consiglieri comunali (alcuni anche attuali); l'ex manager dell'Asl Mario De Biasio; l'ex parlamentare Americo Porfidia e l'ex soprintendente di Caserta Salvatore Buonomo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono indagati a piede libero Alfonso Savio, 34 anni di Napoli; Arturo Romano, 67 anni di Napoli; Antonio Postiglione, 63 anni di Ischia; Lucio Podda, 64 anni di Nola; Sergio Crispino, 59 anni di Napoli; Augusto Chiosi, 67 anni di Napoli; Pasquale De Feo, 69 anni di Napoli; l'ex manager dell'Asl di Caserta Mario De Biasio, di 66 anni; Consalvo Sperandeo, 68 anni di Lauro (Avellino); Michele Lamberti, 64 anni di Casagiove; l'ex parlamentare ed ex sindaco di Recale Americo Porfidia, di 62 anni; l'ex sindaco di Castel Volturno Dimitri Russo; l'ex vice sindaco di Castel Volturno Francesco Traettino; l'ex assessore di Castel Volturno (oggi consigliera) Anastasia Petrella; l'ex assessore di Castel Volturno (oggi consigliere) Giuseppe Euplio Scialla; l'ex assessore Carlo Nugnes; la consigliera comunale Rosa Raimondo; l'ex consigliera comunale Giuseppina Taurino; l'ex consigliere comunale Alfonso Caprio; l'ex consigliere comunale Gaetano Gervasio; l'ex presidente del Consiglio Comunale (oggi consigliere) Nicola Oliva; l'ex consigliera Stefania Sangermano; l'ex consigliera comunale Giuditta Diana; l'ex consigliere comunale Cesare Diana; il consigliere comunale Giulio Natale; il consigliere comunale Rocco Ambrosone; l'ex consigliere comunale Emilio Alfano; Flavio Mongiurilli, 42 anni di Napoli; Giovanni Noviello, di 71 anni; Francesco Romano, 37 anni di Caserta; Maria Romano, 34 anni di Caserta; l'ex soprintendente ai beni architettonici e culturali per le province di Caserta e Benevento Salvatore Buonomo; Franco Zumbolo, 62 anni di Castel Volturno; Bonaventura Pianese, 51 anni di Napoli; Francesco Morrone, 63 anni di Castel Volturno; Giuseppe Russo, 64 anni di Castel Volturno; Luigi Cassandra, 64 anni di Castel Volturno; Rachele Buffardi, 58 anni di Capua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sequestrata azienda di giardinaggio: alberi uccisi dal punterolo rosso bruciati in un terreno | FOTO

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Il pentito: "Carmine Schiavone voleva eliminare gli ultimi rappresentanti dei Bidognetti"

  • Aumentano di nuovo i contagi da coronavirus nel casertano

  • Nervi tesissimi tra cancellieri ed avvocati. La Camera Penale: "Accuse false contro la nostra categoria"

Torna su
CasertaNews è in caricamento