rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Via Roma

Chiuse le indagini su bar e pizzerie di Caserta: 'colpiti' in 23

La Procura contesta l'abuso d'ufficio a imprenditori e dirigenti

Il pubblico ministero della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere Valentino Battiloro ha chiuso l’indagine sui gazebo ‘illegali’ di bar e pizzerie nel centro di Caserta. La notizia del provvedimento è stata inviata ai 23 gestori di locali casertani che adesso avranno 20 giorni di tempo per poter presentare memorie scritte prima della decisione ultima del magistrato di chiedere o meno il rinvio a giudizio.

Sotto indagine sono finiti Giovanni Natale, dirigente del Comune di Caserta; Marcello Iovino, dirigente del Comune di Caserta; Carmela Musto di Caserta; Agostino Ragozzino di Caserta; Maddalena Argenziano di Macerata Campania; Giuseppe De Luca di Marcon (Venezia); Gianluca Vitiello di Caserta, Giuseppe Sibilla di Caserta, Francesco Cimmino di Giugliano, Alfonso Bruno di Caserta, Fabio Biondi di Napoli, Antonio De Lucia di Maddaloni, Roberto Spina di Macerata Campania, Gennaro Capasso di Villaricca, Luigi Bernardo di Casagiove, Elisabetta Petti di Sant’Agata de’ Goti, Alfonso Focaccio di Napoli, Alfonso Starace di San Nicola la Strada; Magdalena Antonucci di Caserta, Michele Marzano di Caserta, Maria Grazia Valentino di San Prisco.

La Procura contesta che i locali, pur avendo ottenuto l’autorizzazione da parte del Comune di Caserta per poter posizionare gazebo e tavolini fuori ai propri locali, non avevano avanzato la stessa richiesta alla Soprintendenza dei Beni Archeologici che pure doveva essere interpellata in quanto i locali ricadono in una zona a ridosso della Reggia di Caserta.

I locali interessati dall’indagine sono il Green Garden Caffè di piazza Gramsci; “Il Bacio” di via Roma; Martucci in via Roma; Jumeirah Caffè in via Roma; Caffetteria Benefico; Sunrise Ristorante in via Roma; La Loggetta in via Roma; Easy Bar in via Ricciardi; Caffetteria Flamenco in via Turati; Move Up in corso Trieste; Caprese in via Roma; Pizza Napoli in via Roma; VignaRe al Belvedere di San Leucio; Antico Caffè d’Italia in piazza Vanvitelli; Flora Caffè in piazza Vanvitelli;

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuse le indagini su bar e pizzerie di Caserta: 'colpiti' in 23

CasertaNews è in caricamento