rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Gioia Sannitica

Finisce l'incubo giudiziario per una giovane mamma

Assolta per i reati di abbandono di domicilio e sottrazione di incapaci

Finisce l'incubo per una giovane mamma di Gioia Sannitica, V.N., che è stata assolta dal giudice monocratico del tribunale di Matera nel processo che la vedeva accusata di violazione degli obblighi di assistenza familiare nella forma dell'abbandono del domicilio e del reato di sottrazione di persone incapaci.

Per il giudice che si è pronunciato, però, “il fatto non sussiste” per entrambe le imputazioni contestate. La giovane madre, difesa dall'avvocato Paolo Iuliano del foro di Santa Maria Capua Vetere, ancora frastornata, ha voluto commentare l'esito giudiziario: "Dopo lunghi anni anni è ora di chiudere questa storia per sempre", dice, con il solo obiettivo, da adesso, di lasciarsi tutto alle spalle. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finisce l'incubo giudiziario per una giovane mamma

CasertaNews è in caricamento