Giovedì, 18 Luglio 2024
Incidenti stradali Frignano

Schianto sulla Statale, due comunità piangono Mario | LA FOTO

Anche un'altra persona è rimasta ferita nell'incidente

Due comunità piangono Mario, il giovane di 23 anni morto nella notte fra il il 6 e il 7 aprile in un incidente in moto tra Teverola e Santa Maria Capua Vetere. Era originario di Frignano, ma da qualche tempo si era trasferito a Casaluce con la madre. “Un ragazzo educato”, lo ricorda un amico. “Non si può spiegare, una morte del genere, aveva una vita davanti”, scrive un altro conoscente. Una notizia triste, in un periodo di festività dove la gioia e la spensieratezza dovrebbero essere gli unici sentimenti da provare. E invece il destino si è messo di traverso, con una tragedia immane, inspiegabile, che ha strappato alla vita un ragazzo di soli 23 anni. Uno strazio per entrambe le comunità, dove il ragazzo era conosciuto e stimato. Nello schianto è rimasta ferita anche un'altra persona, trasportata in ospedale.

“La scomparsa di Mario, così giovane e pieno di vita, lascia profondamente addolorati. Il pensiero va a tutte le cose che avrebbe potuto fare, ai sogni che avrebbe potuto realizzare e alle persone che avrebbe potuto incontrare lungo il cammino. La morte di un giovane rappresenta sempre una perdita incommensurabile per la comunità intera, e per questo motivo il mio cuore è vicino alla sua famiglia e a tutti coloro che lo hanno conosciuto e amato. Anche se il suo tempo sulla terra è stato breve, sono certo che Mario ha lasciato un'impronta indelebile nei cuori di coloro che lo hanno incontrato. Che possa riposare in pace, e che il suo ricordo continui a ispirare e a motivare chiunque lo abbia conosciuto”, lo ha ricordato il consigliere comunale di minoranza Aldo Simonelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto sulla Statale, due comunità piangono Mario | LA FOTO
CasertaNews è in caricamento