Schianto sulla provinciale: 5 feriti

Il grave incidente stradale nella notte. Due auto si sono scontrate frontalmente

Sul posto sono giunte le ambulanze

E' di 5 persone ferite l'incidente che si è verificato nella notte lungo la provinciale tra Falciano del Massico e Casanova di Carinola. Da chiarire la dinamica del sinistro con le forze dell'ordine che sono impegnate nella ricostruzione di quanto accaduto. Secondo i primissimi rilievi due auto si sono scontrate frontalmente lungo la provinciale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenute le ambulanze del 118 e i vigili del fuoco. A quanto pare nessuno dei giovani coinvolti avrebbe riportato lesioni gravi. Uno di loro è stato trasportato alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno mentre per gli altri c'è stato il ricovero all'ospedale San Rocco di Sessa Aurunca. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Oltre 500 positivi e 3 morti in 48 ore: cresce l’allerta Covid nel casertano

  • “Scuole riaperte da mercoledì”, ma De Luca spegne l’entusiasmo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento