Muore 43enne dopo incidente sulla Casilina

L'uomo ha perso il controllo della sua Ducati e si è andato a schiantare contro un muro di cinta alto 20 metri

(foto di repertorio)

Motociclista impatta violentemente contro il muretto di cinta dello spartitraffico in una rotonda e perde la vita pochi minuti dopo l'accesso in ospedale. È successo verso le 10,15 sulla Strada Statale 6 Casilina al chilometro 190 nel comune di Pignataro Maggiore e a perdere la vita è stato Gianluigi Vitaletti, 43enne originario di Piedimonte Matese ma residente a Raviscanina.  

L'uomo in sella alla sua Ducati, mentre stava percorrendo la SS 6 direzione Caianello verso Capua, all'imbocco della rotonda posta al chilometro 190 per Pignataro Maggiore, ha perso il controllo del veicolo scontrandosi prima contro il muro di cinta dello spartitraffico alto 20 centimetri e poi schiantandosi dopo una decina di metri violentemente al suolo.

Il violentissimo impatto ha provocato al 43enne delle gravi ferite che poco dopo l'accesso presso il presidio ospedaliero 'Sant'Anna e San Sebastiano' di Caserta, lo hanno portato alla morte. Sulla dinamica di un sinistro dai contorni ancora incerti indagano i carabinieri della stazione di Pignataro Maggiore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento