Moto si schianta contro auto dei carabinieri

L'incidente in via Diaz, centauro urta un'auto dei carabinieri ferma al semaforo

(foto di repertorio)

Attimi di apprensione in via Diaz ad Aversa per un incidente stradale che ha visto coinvolti una moto, un'auto dei carabinieri ed un'altra autovettura. Ad innescare il violento urto è stato il centauro che si è andato a schiantare, a bordo della propria motocicletta, contro un'auto dei carabinieri ferma al semaforo, impattando al contempo contro un'altra auto. Fortunatamente nessuno dei coinvolti è rimasto ferito in seguito all'urto. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale di Aversa che hanno provveduto a rilevare il sinistro e a ripristinare il traffico veicolare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento