Schianto tragico: una donna sotto processo per la morte di Rosa

E' accusata della morte della Santucci. In aula la polizia stradale racconta l'impatto

La vittima Rosa Santucci aveva 66 anni

Una 53enne di Casapesenna è finita sotto processo per la morte di Rosa Santucci, la 66enne di Pignataro Maggiore, deceduta dopo un drammatico incidente stradale verificatosi sulla Casilina 1 anno e mezzo fa.

In aula, dinanzi al giudice Carotenuto, stamattina è stato escusso un agente della polizia stradale che effettuò i rilievi in seguito all'impatto della Ford Fiesta su cui viaggiava la vittima con una Cmax, a bordo della quale si trovava l'imputata con i due figli di rientro dalla Neuromed di Pozzilli dove avevano ritirato degli esami medici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'agente della Polstrada ha specificato come l'incidente si sarebbe verificato nella corsia di pertinenza della Fiesta con le due auto che hanno impattato con i rispettivi lati anteriori sinistri. Dopo la Polizia Stradale è stata la volta del perito medico nominato dalla Procura che ha confermato come la donna sia morta in seguito allo schianto. Il processo è stato dunque rinviato all'inizio di maggio per il prosieguo dell'istruttoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento