Si ribalta furgone in autostrada: un morto e 5 feriti

Un operaio di 54 anni ha perso la vita nel drammatico incidente avvenuto in Toscana

L'incidente in autostrada

E' di un morto e 5 persone ferite il drammatico incidente che si è verificato in mattinata sull'A1, all'altezza dello svincolo di Villa Costanza a Scandicci, in Toscana. A perdere la vita Michele Crisci, 54 anni operaio di Maddaloni, che si è ribaltato con il furgone nella corsia di decelerazione in direzione Sud. 

L'incidente, riferisce l'Ansa, si è verificato intorno alle 7,30 di questa mattina mentre il gruppo di operai stava rientrando da Milano per trascorrere il week end a Napoli. Per cause ancora da accertare il furgone si è ribaltato. Con Crisci, che ha perso la vita, viaggiavano altri 5 operai, di cui 3 versano in gravi condizioni.

Sul posto sono subito intervenuti i soccorsi, le pattuglie della polizia stradale, l'elisoccorso oltre al personale di Autostrade per l'Italia che ha chiuso lo svincolo di uscita del parcheggio di Villa Costanza. Nell'incidente ha perso la vita Michele Crisci, 54 anni, di Maddaloni. Mentre i feriti sono stati ricoverati tra gli ospedali fiorentini di Torregalli e Careggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Camorra a Caserta, accuse via social per prendere il potere: "Infame, te la fai con le guardie"

  • Ragazza muore ad appena 26 anni: gli amici sotto choc

Torna su
CasertaNews è in caricamento