Investito da un'auto, muore poliziotto casertano

Il 52enne è stato travolto da un’Alfa Romeo sulla via del Mare

E’ morto 24 ore dopo il ricovero presso l’ospedale ‘Ruggi d’Aragona’ di Salerno N.F., poliziotto 52enne originario di Piedimonte Matese coinvolto in un tragico incidente avvenuto martedì 1° maggio sulla Via del Mare, tra Santa Maria e San Marco di Castellabate (Salerno).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo, stando ad una prima ricostruzione, sarebbe stato investito da un’auto (Alfa Romeo), mentre passeggiava lungo la carreggiata, che, in poco tempo, è finita in un dirupo sfondando il guardrail. La vittima ha fatto un volo di diversi metri riportando numerosi traumi facciali e costali. Immediata la corsa all’ospedale “Ruggi d’Aragona” di Salerno dove, purtroppo, a distanza di 24 ore è spirato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Nuovo record di contagi nel casertano: 135 casi in un giorno

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento