Nonno e nipote morti, s’indaga su un’auto: rinvenute ammaccature

A segnalarsi alla polizia è stato lo stesso automobilista. Ora si attendono i riscontri

Quando ha visto le ammaccature sull’automobile ed ha sentito la notizia del drammatico incidente avvenuto lunedì mattina lungo l’autostrada A1 tra Cassino e Caianello, nel quale sono morti un nonno ed il nipote di 12 anni, ha deciso di allertare la polizia stradale. Ed ora toccherà agli inquirenti cercare di fare luce sul drammatico incidente in cui hanno perso la vita Domenico Alfano di Angri ed il nipote omonimo. Stando a quanto riporta SalernoToday, l’uomo, romano, avrebbe telefonato direttamente alla Polizia Stradale per autosegnalarsi dopo aver rinvenuto delle ammaccature lungo la fiancata della vettura. Sono tuttora in corso gli accertamenti di rito per verificare se vi sia un collegamento con il sinistro. Nella giornata di martedì, inoltre, il medico legale ha effettuato le autopsie sui corpi di nonno e nipote che hanno perso la vita mentre viaggiavano su uno scooterone in autostrada. Erano in terza corsia quando il mezzo ha iniziato a sbandare. In pochi secondi, gli automobilisti in transito si sono trovati davanti una scena drammatica: le lamiere dello spartitraffico avevano ferito a morte il bambino ed il nonno. Inutile ogni soccorso da parte dei medici del 118 di Caserta che non hanno potuto far altro che constatare il decesso per entrambi. Nonno e nipotino erano diretti ad Angri, dove avrebbero dovuto trascorrere un periodo di vacanza insieme ad altri parenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Coronavirus, 318 nuovi casi nel casertano: positivo il 20% dei tamponi

  • Muore un altro paziente che aveva contratto il virus nel casertano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento