rotate-mobile
Incidenti stradali

Vigilante ucciso nello schianto nel tunnel della Variante: fissata l'autopsia

La Procura dispone il conferimento dell'incarico nell'inchiesta su un 23enne. La galleria chiude di notte per i lavori

La Procura di Santa Maria Capua Vetere ha disposto il conferimento dell'incarico al perito che dovrà eseguire l'autopsia sul corpo di Tommaso Serpico, 63enne di Marigliano vigilante della società di vigilanza "La Vedetta Campana", che ha perso la vita nella sua auto di servizio nella galleria "Reggia di Caserta" della Variante Anas.

Le indagini

Il Sostituto Procuratore Sergio Occhionero della Procura sammaritana, a cui è affidato il fascicolo d'inchiesta, ha disposto per sabato mattina (12 agosto) il conferimento dell'incarico al medico legale che dovrà eseguire l'accertamento presso l'istituto di medicina legale di Caserta, dove la salma del 63enne è ora sotto sequestro.

La ricostruzione

Erano da poco passata l'una nella notte tra il 10 e l'11 agosto quando lungo la Variante Anas - SS700, all’interno della galleria Reggia, una Audi A3 condotta da A. L., 23enne di Caserta, con a bordo una giovane donna, ha impattato violentemente contro la Fiat Panda dell’Istituto di Vigilanza “la Vedetta Campana”, in servizio all’interno della stessa galleria per il controllo del cantiere stradale, con a bordo il 63enne di Marigliano. Nello scontro Tommaso Serpico ha perso la vita, schiacciato dalle lamiere diventate una prigione senza via d'uscita. Nell'urto violentissimo hanno riportato lesioni anche i due occupanti dell'Audi A3 che estratti dai vigili del fuoco del comando provinciale di Caserta sono stati affidati alle cure dei sanitari. Per il vigilante i sanitari del 118 non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Il 23enne positivo alla cannabis

Giunto presso l'ospedale civile di Caserta il 23enne è stato sottoposto ad accertamenti tossicologici ed è risultato positivo all’assunzione di cannabinoidi. Per lui sono quindi scattate le manette con l’accusa di omicidio stradale. Nei prossimi giorni, assistito dal suo avvocato Andrea Piccolo, l'indagato dovrà presentarsi dinanzi al gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere per l'udienza di convalida dell'arresto.

Proseguono i lavori: galleria chiusa di notte

Intanto, Anas ha disposto, dalle 21 alle 6, dall'11 al 15 agosto, la chiusura su entrambi i sensi di marcia, esclusi festivi e prefestivi. Invece, dal 12 agosto all'8 settembre, è disposta la chiusura al traffico h24 del tratto compreso tra le uscite Caserta Ospedale e San Leucio della Galleria “Parco della Reggia”, direzione Santa Maria Capua Vetere. Non sarà quindi possibile percorrere la galleria per chi proviene da Maddaloni e Caserta ed è diretto verso Santa Maria Capua Vetere  Per chi arriva da Maddaloni l’ultima uscita utile è Caserta Ospedale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigilante ucciso nello schianto nel tunnel della Variante: fissata l'autopsia

CasertaNews è in caricamento