rotate-mobile
Incidenti stradali Capua

Muore dopo lo schianto in moto, identificata la vittima

Fatale la caduta sull'asfalto rovente. Magistrato dispone l'autopsia

Una manovra azzardata, la perdita di controllo della propria moto - una Ducati Monster - un volo di molti metri e lo schianto fatale sull'asfalto rovente. Si è spezzata così la vita di Antonio Marino, 58enne originario di Caivano, a bordo della sua Ducati Monster verso le 14 sulla Strada Statale Appia a Capua all'altezza della farmacia Veterinaria Veterfarm.

Dai primi riscontri degli agenti della polizia stradale della sottosezione di Caianello - coordinati dal comandante Pasquale Lanni - il 58 enne avrebbe perso il controllo del mezzo e sarebbe ruzzolato per qualche metro e l'impatto violentissimo al suolo gli sarebbe stato fatale. Il sinistro è accaduto in pochi minuti sotto gli occhi degli automobilisti e dei passanti che hanno immediatamente allertato i soccorsi. Il personale del 118 accorso non ha potuto far altro che constatare il decesso di Marino.

Il tratto viario interessato dal sinistro è chiuso per consentire i rilievi di rito. La salma del 58enne sta per esser trasportata presso l'Istituto di Medicina Legale di Caserta per l'esame autoptico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore dopo lo schianto in moto, identificata la vittima

CasertaNews è in caricamento