rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Incidenti stradali Aversa

Medico investito ed ucciso, il 18enne indagato per omicidio stradale

Acquisite le telecamere di case e negozi in zona. Disposta l'autopsia

E’ indagato per omicidio stradale il 18enne di Aversa che lunedì sera era alla guida della Mini Cooper della Bmw che ha investito ed ucciso il medico 32enne Giuseppe Capone in via Salvo d’Acquisto.

L’impatto mortale è avvenuto proprio nei pressi delle strisce pedonali: la vittima stava rientrando a casa dopo la palestra quando è stato travolto dall’automobile che viaggiava a velocità abbastanza sostenuta (il limite in zona è di 30 km/h).

L’automobile, dopo lo schianto, ha proseguito la propria corsa per qualche metro, prima di tornare indietro: sono stati gli stessi 4 ragazzi che erano all’interno della vettura ad allertare i soccorsi, ma purtroppo per il 32enne non c’era nulla da fare.

Le indagini, affidate alla polizia municipale di Aversa guidata dal comandante Stefano Guarino, dovrà fare chiarezza sulla dinamica dell’incidente mortale. In mattinata sono state acquisite anche alcune telecamere private di negozi e case che potrebbero aver ripreso la scena.

In attesa dell’autopsia sul corpo di Capone (la salma è attualmente all’Istituto di Medicina Legale di Caserta), l’automobile coinvolta nell’incidente è stata sequestrata. Al 18enne sarebbe stata ritirata anche la patente trovandosi alla guida di una vettura di cilindrata maggiore a quella che avrebbe potuto guidare.

L’automobilista è stato sottoposto anche a test per verificare l’assunzione di alcol o droga, che hanno dato esito negativo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medico investito ed ucciso, il 18enne indagato per omicidio stradale

CasertaNews è in caricamento