Venerdì, 12 Luglio 2024
Incidenti stradali

Morto a seguito di un incidente stradale: tre dirigenti comunali a rischio processo

L'ipotesi di reato è omicidio colposo. La Procura ha chiuso le indagini sul decesso del 22enne e adesso dovrà decidere se chiedere il rinvio a giudizio

Tre dirigenti del Comune di Roma rischiano il processo per la morte di Giacomo Sabelli, 22enne studente universitario originario di Caserta deceduto a seguito di un incidente stradale avvenuto in via del Foro Italico nella Capitale.

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma ha chiuso le indagini e adesso dovrà decidere se archiviare il tutto oppure richiedere il rinvio a giudizio per i tre dirigenti del Comune. L'ipotesi di reato è omicidio colposo, come riportato da RomaToday.

La morte del giovane avvenne nel dicembre del 2022 in ospedale, due settimane dopo l'incidente: il giovane, secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine, perse il controllo dell'auto sulla quale viaggiava e finì sulla corsia opposta, scontrandosi con due veicoli.

L'accusa ha evidenziato che il giovane avrebbe potuto salvarsi se fosse stato montato un guardrail nel tratto di via del Foro Italico teatro dell'incidente. Da qui l'ipotesi di reato nei confronti dei tre dirigenti comunali del dipartimento che si occupa della manutenzione stradale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto a seguito di un incidente stradale: tre dirigenti comunali a rischio processo
CasertaNews è in caricamento