rotate-mobile
Incidenti stradali

Notte di sangue nel casertano, Salvini: "Entro l'estate nuova legge su sicurezza stradale"

Il vicepremier interviene dopo le due tragedie di Villa Literno e Caserta. Bilancio pesantissimo: 4 vittime

Sui due incidenti mortali avvenuti nel casertano, sulla Variante nel Capoluogo e in via delle Dune a Villa Literno, è intervenuto anche il vicepremier e ministro alle Infrastrutture Matteo Salvini. 

"Ennesima tragedia sulle strade italiane, è importante che il Parlamento approvi al più presto (entro l’estate) la nuova legge sulla Sicurezza Stradale a cui abbiamo lavorato per mesi. Educazione stradale, prevenzione, controlli e più severità per i comportamenti pericolosi, si faccia in fretta", dichiara. 

Il bilancio è scioccante: 4 morti ed altrettanti feriti. Il primo sinistro si è verificato poco dopo mezzanotte sulla Variante Anas, tra le uscite di San Clemente e Saint Gobain. A perdere la vita un ventenne di Maddaloni, sbalzato dalla vettura e volato giù dal viadotto. Il corpo è stato recuperato dai vigili del fuoco ed affidato al personale sanitario giunto sul posto. I medici purtroppo non hanno potuto fare altro che constatare l'avvenuto decesso. 

Poco più tardi, intorno alle 4 del mattino, un altro incidente si è verificato in via Delle Dune a Villa Literno dove si sono scontrate frontalmente due auto. Morti tre giovanissimi tra i 19 ed i 24 anni. Altre 3 persone, invece, sono rimaste ferite e sono state trasportate in ospedale. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte di sangue nel casertano, Salvini: "Entro l'estate nuova legge su sicurezza stradale"

CasertaNews è in caricamento