menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palloncini e striscioni per l'addio alle vittime dello schianto sulla Casilina

Celebrati i funerali dei tre ragazzi e del 52enne morti il Sabato Santo

Striscioni e palloncini bianchi. E' il giorno dell'addio a Mignano Monte Lungo per le 4 vittime del drammatico incidente del Sabato Santo. Presso la chiesa dell'Immacolata Concezione della frazione di Campozillone si sono svolti i funerali di Claudio Amato, il 52enne coinvolto nello schianto avvenuto sulla Casilina. Alla chiesa di Santa Maria Grande l'estremo saluto ai tre ragazzi: Luigi Franzese e Matteo Simone (alle 11,30) e Carlo Romanelli (alle 15). 

Una folla ordinata e commossa ha partecipato alle esequie. Per i tre giovani è stato affisso sono stati affissi striscioni in paese. "Nessuno muore sulla terra finché vive nel cuore di chi resta", si legge su uno di questi. In chiesa le lacrime, il dolore. Ad attendere i feretri dei ragazzi all'esterno palloncini bianchi con i loro nomi, lasciati volare in cielo per l'ultimo saluto. 

Una tragedia che ha scosso l'intera comunità a cui ha partecipato l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Verdone che ha espresso, a nome della città, "la nostra vicinanza alle famiglie per la prematura scomparsa dei nostri concittadini Carlo, Claudio, Luigi e Matteo che nella notte del 3 Aprile hanno perso la vita. La loro scomparsa rappresenta per tutti una grave e dolorosa perdita che lascia un profondo vuoto nei cuori di ognuno di noi". Bandiere del municipio a mezz'asta e listate a lutto durante i 3 funerali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento