Preside muore in incidente stradale

Francesca Varriale è spirata dopo un tremendo schianto a bordo della sua 500. Insegnava matematica al Manzoni prima di assumere la dirigenza ad Alatri

La preside Francesca Varriale

Grave lutto nel mondo della scuola. E' morta Francesca Varriale, dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo I di Alatri (in provincia di Frosinone), a seguito di un violentissimo incidente stradale in autostrada, mentre stava rientrando nella "sua" Caserta a bordo della sua Fiat 500. La tragedia si è consumata nella notte tra sabato 3 e domenica 4 ottobre. Saranno le indagini a chiarire le cause e soprattutto a ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente mortale. 

"L'Associazione nazionale dirienti scolastici esprime il più sentito cordoglio al preside dell'istituto 'Collecini' di San Leucio Antonio Varriale per la tragica perdita dell'amata sorella Francesca, ricordandone il costante impegno profuso per i suoi studenti", ha affermato la vice presidente dell'Andis, Antonella Serpico. A confermare la triste notizia è stato anche il Comune di Alatri sulla sua pagina facebook: "Partecipiamo al dolore che ha colpito la famiglia, i suoi amici e la comunità scolastica nella quale ha prestato il suo servizio in questi anni, con dedizione e professionalità".

Francesca Varriale, 48 anni e residente a San Nicola la Strada, è stata docente di matematica e vicaria al liceo "Alessandro Manzoni" di Caserta. "La ricordiamo tutti per la brillantezza dell'ingegno e l'abnegazione al lavoro - ha detto a Casertanews la preside Adele Vairo - Per la comunità del Manzoni è una perdita particolarmente sentita dato che il contatto con Francesca è stato sempre mantenuto. Io l'ho sentita fino all'ultimo giorno. Siamo state insieme pochi giorni fa. Sono profondamente colpita da questa tragedia. Si unisce alla grande manifestazione di dolore il salute dell'Anp (Associazione nazionale presidi) provinciale di Caserta da me rappresentata, perchè Francesca Varriale è da sempre stata una risorsa e da sempre ne ha incarnato i valori e lospirito. Sempre presente in tutte la minifestazioni, sempre propositiva in tutte le occasioni sindacali. Oggi per l'Anp di Caserta, ma anche regionale e nazionale, è una giornata triste per aver perso sicuramente una delle migliori professionalità".

"Con lei scompare una significativa rappresentante della Scuola casertana, prima come docente e poi come dirigente scolastica. L’Associazione Nazionale Dirigenti Pubblici e Alte Professionalità della Scuola della provincia di Caserta, unitamente all’Anp Campania, in questo momento di grandissimo dolore si stringe con cristiana rassegnazione ai suoi familiari ed in particolare all’amato fratello Antonio, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Collecini di Caserta. A loro giungano le nostre più sentite condoglianze", si legge in una nota dell'Anp.

Tantissimi i messaggi di cordoglio che in queste ore stanno arrivando ai familiari di Francesca Varriale. Anche l'Ipsia "Corridoni" di Corridonia (in provincia di Macerata) ha voluto ricordare la sua ex dirigente scolastica: "Con grande dolore abbiamo appreso questa terribile notizia. Con noi ha lavorato tanto ed ha lasciato un ricordo indelebile sul personale e sul territorio. La scuola ha perso una persona brillante. Ci mancherà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Era cugina dell'assessore Raffaele Piazza che la "ricorda con il cuore spezzato per le sue indiscusse doti professionali ed umane".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Coronavirus, 318 nuovi casi nel casertano: positivo il 20% dei tamponi

  • “Scuole riaperte da mercoledì”, ma De Luca spegne l’entusiasmo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento