Investita dalla nuora nel cortile di casa, disposta l'autopsia

Secondo i familiari la macchina dei soccorsi non sarebbe stata perfetta. Teresa Morrone è morta dopo il ricovero in 2 ospedali

L'ambulanza è intervenuta in via Rovereto a Macerata Campania

Sarà l'autopsia a stabilire le cause della morte di Teresa Morrone, la 77enne morta nella notte all'ospedale di Caserta dove era giunta dopo essere stata investita dall'auto della nuora nel cortile di casa, in una traversa di via Rovereto a Macerata Campania. 

In queste ore i carabinieri sono al lavoro per ricostruire la dinamica dell'incidente. In un primo momento si era ipotizzato che fosse stata la figlia della donna alla guida dell'auto. Poi con il trascorrere delle ore è venuta fuori la verità. Sarebbe stata la nuora ad inserire la retromarcia e travolgere la malcapitata 77enne. 

Ma c'è di più. Secondo i familiari qualcosa non ha funzionato nella macchina dei soccorsi. La donna, infatti, sarebbe stata prima trasportata all'ospedale di Maddaloni per una sospetta rottura del bacino. Giunta al nosocomio maddalonese, però, è sopraggiunta l'ipotesi di lesioni interne e quindi si è reso necessario il trasporto all'ospedale di Caserta dove, nel corso della notte, la donna è stata stroncata da un arresto cardiocircolatorio.

Per fugare i dubbi ed escludere (o confermare) responsabilità da parte dei medici che hanno tenuto in cura la donna la salma è stata sequestrata e trasferita all'istituto di Medicina Legale per l'autopsia che determinerà le cause della morte della donna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento