rotate-mobile
Incidenti stradali

Federica lotta dopo lo schianto in scooter, i compagni protestano contro le buche

Il rappresentante d'istituto del 'Diaz' Maturi: "Problema strade inaccettabile, vogliamo parlare con il sindaco"

Il bruttissimo incidente che ha coinvolto lunedì scorso la giovane 16enne Federica, mentre era a bordo del suo scooter in via Gallicola, a pochi metri dall'ingresso dello Stadio del Nuoto, ha lasciato sgomenti l'intera città di Caserta. Al momento le condizioni della ragazza, rimasta ferita ed operata d'urgenza all'ospedale di Caserta, da quanto è trapelato a Casertanews sono gravi.

Intanto alla dura lotta che sta affrontando Federica si è unita tutta la città di Caserta. Dopo i tanti messaggi sui social network da parte dei cittadini casertani che invitano alla preghiera per la ragazza, questa volta sono i suoi compagni di liceo ad intervenire a suo sostegno, scagliandosi contro la problematica delle buche presenti sulle strade della città. È stato organizzato, infatti, un sit-in di protesta pacifica che partirà alle ore 9 di lunedì 2 dicembre fuori ai cancelli di via Ferrara del Liceo Scientifico Diaz e che arriverà fin sotto il palazzo comunale di Caserta.

"Ciò che è successo a questa nostra compagna di liceo - dichiara il rappresentante di istituto del Diaz, Filippo Maturi, promotore della manifestazione - è una cosa inaccettabile. In una città come Caserta che ha una grande importanza storico-culturale ma soprattutto che è il Capoluogo della nostra provincia non si può non tutelare la vita dei cittadini. Chiederemo di parlare con il sindaco Carlo Marino per trovare una soluzione alla problematica delle buche presenti sulle strade della città. Ci è capitata sfortunatamente Federica, ma poteva capitare a chiunque".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Federica lotta dopo lo schianto in scooter, i compagni protestano contro le buche

CasertaNews è in caricamento