Furgone si ribalta dopo lo schianto con un'automobile | FOTO

Tra le possibili cause il manto reso scivoloso dalla pioggia

Il furgone ribaltato e l'auto coinvolta nell'incidente

Paura questa mattina in viale Olimpico dove un furgone di colore bianco si è ribaltato dopo essersi scontrato contro un'altra automobile. Nell'impatto, lungo la strada che collega Aversa ai comuni di Lusciano e Parete, è rimasta coinvolta anche una Lancia. Subito sono stati allertati i soccorsi per aiutare l'autista del furgone che era evidentemente in stato di choc dopo lo schianto. E' probabile che tra le cause della collisione vi sia il manto stradale reso viscivo dalla pioggia caduta durante la notte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento