Fattorino della pizza investito da auto | FOTO

Soccorso dall’ambulanza e trasportato in ospedale

I soccorsi giunti in via don Gange a Caserta

Paura questa sera per un fattorino di una pizzeria che è stato investito da un’automobile mentre si stava recando da un cliente. E’ accaduto in via don Giuseppe Gangi a Caserta poco dopo le ore 22,30. Stando a quanto ricostruito il ragazzo che era in sella allo scooter non è riuscito ad evitare l’impatto con la vettura, finendo rovinosamente a terra. E’ stato lo stesso automobilista a dare l’allarme: sul posto dopo pochi minuti sono intervenuti i vigili urbani e l’ambulanza che ha provveduto a trasportare il centauro al Pronto soccorso dell’Azienda ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta per gli accertamenti del caso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • Coronavirus, 318 nuovi casi nel casertano: positivo il 20% dei tamponi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento