Carambola tra auto vicino ai baretti della movida, 3 ragazzi in ospedale

I carabinieri indagano per cercare di risalire al responsabile del sinistro che si è dato alla fuga senza prestare soccorso

(foto di repertorio)

Urta una vettura proveniente dal suo stesso senso di marcia che sobbalza su una seconda vettura regolarmente parcheggiata. Una serie di urti a catena durante i quali sono stati investiti 3 ragazzi.

È successo in via Agostino Stellato nel Comune di San Prisco verso le 23,30 di domenica quando un uomo a bordo di una Smart ForFour a causa di un sorpasso azzardato nella manovra di rientro ha urtato violentemente contro una Mini Cooper che procedeva nello stesso senso di marcia ovvero Santa Maria Capua Vetere direzione Casapulla. L'ha speronata e la Mini Cooper a seguito del forte impatto è stata sobbalzata su una Lancia Y parcheggiata sul lato destro della carreggiata e contestualmente investiva dei pedoni che sostavano nei pressi della Lancia Y.

Incurante dei danni ai veicoli e di aver ferito tre giovani ragazzi fermi nei pressi dei 'baretti' della movida sanprischese, si è dileguato a folle velocità senza prestare alcun soccorso. I tre giovani sono stati trasportati presso il presidio ospedaliero più vicino non riportando gravi lesioni. L'aliquota radiomobile dei carabinieri di Santa Maria Capua Vetere sta ricostruendo la rocambolesca sequenza del sinistro al fine di individuare l'uomo che si è reso responsabile di una folle fuga con omissione di soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento