Incidenti stradali

Schianto fatale, autopsia per il 17enne. Si indaga sulle cause dell'incidente

L'extracomunitario è stato multato per assenza di patente ma si è fermato a prestare i soccorsi

Il luogo dell'incidente a Castel Volturno

Sarà effettuato nei prossimi giorni l'esame autoptico sul corpo di Francesco Marmo, diciassettenne di Castel Volturno che ha perso la vita nel violento scontro verificatosi in via Giovanni Falcone località Baia Verde a Castel Volturno nel tardo pomeriggio di sabato. Il 17enne era alla guida di uno scooter di grossa cilindrata quando ne ha perso il controllo schiantandosi contro una Fiat Panda condotta da un immigrato africano. La violenza dell'impatto non ha lasciato scampo al giovane castellano che è morto sul colpo. Alcuni automobilisti che hanno assistito al fatale scontro hanno allertato i soccorsi.

L'immigrato in attesa dell'arrivo dell'ambulanza ha prestato i primi soccorsi a Francesco Marmo ma non c'è stato nulla da fare. Il personale sanitario sopraggiunto ne ha dichiarato il decesso. Dai primi accertamenti effettuati dagli agenti della polizia stradale di Cellole, l'immigrato è risultato esser sprovvisto di patente e per tale motivo contravvenzionato. Al vaglio degli agenti ulteriori elementi dell'incidente.

Secondo quanto emerso dai primi riscontri degli agenti la velocità a cui viaggiava il diciassettenne era alquanto sostenuta e ciò presumibilmente avrebbe provocato la perdita di controllo del ciclomotore risultato esser sprovvisto di assicurazione, appartenente ad un familiare del diciassettenne che purtroppo era sprovvisto di patente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto fatale, autopsia per il 17enne. Si indaga sulle cause dell'incidente

CasertaNews è in caricamento