La caserma dei Cesaro, presidente commissione antimafia furioso

I locali dell'Arma dei Carabinieri di Sant'Antimo si trovano in un palazzo fittato proprio dalla famiglia Cesaro. Morra: "Vi sembra normale?"

Il presidente della commissione parlamentare antimafia Nicola Morra

"Vi sembra normale? Ma questo abbiamo ricevuto in eredità. Immaginate che si debba ricontrollare tutto, e quando dico tutto dico anche contratti di forniture per beni e servizi, contratti di locazione, insomma tutto". Così il senatore del Movimento 5 Stelle e presidente della commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra, commenta furioso l'ultima scoperta fatta nell'ambito dell'inchiesta sui clan camorristici Puca, Verde e Ranucci che ha portato all'arresto di Antimo, Aniello e Raffaele Cesaro, i tre fratelli del senatore di Forza Italia Luigi Cesaro: i locali dell'Arma dei Carabinieri di Sant'Antimo si trovano in un palazzo fittato proprio dalla famiglia Cesaro.

Maxi inchiesta, arrestati i fratelli del senatore Cesaro

"Migliaia, decine, centinaia, non si sa, di atti delle pubbliche amministrazioni - aggiunge Morra - dovrebbero essere sottoposti a puntuale revisione, controllo, perché i soldi dello Stato non possono finire in mani sbagliate. E per evitare problemi, si dovrebbe tornare al vecchio insegnamento 'al minimo dubbio, nessun dubbio', perché non è necessaria una sentenza di condanna".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento