menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiamme nella villetta occupata dagli 'abusivi' | FOTO

L'incendio provocato da un corto circuito in camera da letto

Fiamme in un appartamento occupato abusivamente in viale Fiume Rubicone a Castel Volturno. È quanto accaduto intorno alle 14.30 in uno degli appartamenti posti al secondo piano di una villa suddivisa in quattro unità abitative.

Le lingue di fuoco fuoriuscivano dall'appartamento destando l'attenzione degli occupanti abusivi che in un primo momento hanno cercato di sedare il rogo senza riuscirci. Nel fuggi fuggi generale hanno allertato il 115. La squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Mondragone ha provveduto alle operazioni di spegnimento evitando che le fiamme interessassero gli appartamenti contigui.

Incendio Castel Volturno-2

Secondo una prima ricostruzione il rogo si è generato presumibilmente da un corto circuito elettrico localizzato in camera da letto per poi propagarsi all'intero appartamento. L'incendio ha disvelato allacci abusivi alla rete energetica ed occupazioni abusive dell'intero complesso. Sono in corso le indagini dei carabinieri del reparto territoriale di Mondragone. Nel frattempo gli occupanti nigeriani sono stati invitati a lasciare gli appartamenti dai legittimi proprietari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento