Fiamme sulla statale a due passi dai binari | LE FOTO

L'incendio sulla Venafrana a Presenzano ha impegnato i vigili del fuoco

Il rogo sulla Venafrana

In fiamme sterpaglie e rovi a Presenzano che hanno ostruito la visibilità della tratta ferroviaria Cassino-Caserta. L'inizio del focolaio si é avuto al chilometro 7.800 sulla Venafrana a Presenzano interessando due terreni agricoli adiacenti sia la linea ferroviaria Cassino-Caserta sia la stessa Venafrana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento dei caschi rossi di Piedimonte Matese ha evitato che le fiamme invadessero i binari. Ben 3000 metri quadri di rovi e sterpaglie hanno preso fuoco. Non si esclude una pista dolosa. La protezione civile ed i carabinieri hanno provveduto ad assicurare la viabilità bloccata per qualche ora poichè offuscata dalla densa coltre di fumo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento temporale sul casertano: strade allagate. E' già caos | FOTO E VIDEO

  • Tra i rifiuti spunta una fattura: vigili urbani incastrano il "mago delle cantine" | FOTO

  • Addio Nando: una vita in musica spezzata da un atroce destino

  • Arrivano nel casertano per le vacanze ma sono positivi al coronavirus

  • Muore a 39 anni dopo il drammatico incidente mentre lavora

  • Corruzione, imprenditore casertano nell'inchiesta col consigliere regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento