In fiamme il cantiere di una palazzina, si segue la pista dolosa

I vigili del fuoco hanno domato l'incendio: ora si attende la relazione per capire l'origine del rogo

L'incendio sul cantiere a San Prisco

In fiamme il cantiere di un palazzo in via Stellato a San Prisco. A lanciare l'allarme sono stati alcuni residenti che vedendo le fiamme hanno immediatamente avvertito i vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Da alcuni giorni sono presenti i ponteggi della struttura e il rogo si è originato nella parte alta, con il fuoco che ha distrutto anche una parte di ponteggio. E' un palazzo in costruzione, di fianco ad uno già abitato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I vigili del fuoco nei prossimi giorni presenteranno una relazione dettagliata, e non si esclude la pista dolosa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento