Mobilificio d'antiquariato distrutto da un incendio

Le fiamme hanno devastato la struttura: intervento dei vigili del fuoco per domare il rogo

Notte movimentata in via Rossini a Curti, dove è divampato un incendio all'interno di un mobilificio d'antiquariato. Prima il fumo, poi le fiamme e quindi la richiesta di intervento urgente ai vigili del fuoco. Il mobilificio, presente a piano terra di una palazzina, era chiuso e sembrerebbe che a causa di un corto circuito sia originata qualche scintilla che poi ha praticamente distrutto tutto. 

All'arrivo dei vigili del fuoco è stato necessario l'utilizzo della smerigliatrice da taglio per aprire la porta di ingresso del mobilificio: i pompieri sono stati subito 'colpiti' dal fumo e poi hanno azionato la pompa idraulica per domare le fiamme. 

La squadra dei vigili del fuoco di Caserta con l'ausilio di un'autobotte hanno domato il rogo, sedato dopo 5 ore. Dai primi riscontri dei caschi rossi l'incendio è stato generato da un corto circuito delle luci dell'albero di Natale lasciato inavvertitamente in funzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

Torna su
CasertaNews è in caricamento