Incendio alla Lea, lavoro incessante dei vigili del fuoco: sfida anche al 'nemico' vento

I pompieri sono al lavoro dalle 13 di ieri, le condizioni meteo non permettono di domare completamente l'incendio

Le operazioni di spegnimento all'interno della Lea di Marcianise

Ancora in corso le operazioni di spegnimento dell'incendio che ha interessato la Lea Srl, piattaforma di stoccaggio e trattamento di rifiuti pericolosi e non sita nell'area industriale di Marcianise. Le avverse condizioni meteo ed il forte vento che imperversa nel casertano non consentono la conclusione delle operazioni di spegnimento dei vigili del fuoco iniziate poco dopo le 13 di mercoledì. Persistono focolai nell'ammasso indistinto di rifiuti di oltre 2000 metri cubi rallentando così l'opera di smassamento resa dalla squadra GOS di Napoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tre squadre dei vigili del fuoco di Caserta, Teano e Marcianise con due autobotti provenienti da Caserta proseguono l'ininterrotto lavoro dei colleghi. Presente ancora la squadra speciale Nbcr per le risultanze tossiche o inquinanti sui rifiuti. Il personale Arpac giunto presso il sito di stoccaggio marcianisano ha provveduto a campionare una porzione di rifiuti anneriti nonché quelli ritrovati interrati in alcuni punti del deposito dove ha preso piede il rogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, aumentano i contagi in Campania: altri 54 tamponi positivi

  • Coronavirus, sfondata la quota dei mille casi in Campania

  • Coronavirus, 20 casi nuovi. In Campania 956 contagiati

  • Coronavirus, donna contagiata a Santa Maria Capua Vetere

  • Pasqua in quarantena per il coronavirus. De Luca proroga l'isolamento

  • Muore 32enne in ospedale, effettuato il tampone

Torna su
CasertaNews è in caricamento